TRATTAMENTO DELLA CELLULITE e ADIPOSITA' LOCALIZZATE

Questo sito utilizza cookie in conformità alla policy Wind e cookie che rientrano nella responsabilità di terze parti. Proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di cookie. Per maggiori informazioni o negare il consenso ai cookie di terze parti.

Trattamento delle adiposità localizzate

Image description
Image description
Image description


LASERLIPOLISI o SMARTLIPO

(la liposuzione soft)


La laser lipolisi costituisce un nuovo standard per la liposcultura. La tecnica utilizza l’emissione laser per rompere le membrane delle cellule adipose, con notevoli vantaggi:

¨ Minore traumatismo

¨ Minore invasività

¨ Costi contenuti

SmartLipo è un sistema laser la cui applicazione principale è la Laserlipolisi®, un trattamento di liposcultura laser-assistito di concezione totalmente rivoluzionaria, così minimamente traumatico da esercitare forte appeal su un target infinitamente più ampio di quello interessato ai metodi di intervento tradizionali.

Infatti la possibilità di effettuare gli interventi ambulatorialmente permette di offrire una tecnica più "leggera", facilmente fruibile e molto apprezzata dai pazienti.

La tecnica utilizza l'elevata potenza di picco dell'emissione laser Nd:YAG per rompere le membrane degli adipociti.

Il risultato è la denaturazione e la rottura della membrana delle cellule adipose e la fuoriuscita del loro contenuto, eliminato tramite le vie naturali.

Contemporaneamente, per fotocoagulazione vengono chiusi i piccoli vasi sanguigni così da ridurre la perdita ematica.

Infine, lavorando negli strati più superficiali, è possibile eseguire dall'interno la fotostimolazione del collagene dermico che ne induce lo shrinkage con conseguente tightening del tessuto cutaneo.

Rispetto a metodi di liposuzione tradizionale, tumescente e liposcultura, la Laserlipolisi® effettuata con SmartLipo consente un approccio decisamente più soft:

-Minore invasività: le cannule hanno un diametro di solo 1 mm.

-Ridotta perdita ematica: contemporanea coagulazione dei vasi sanguigni per effetto fototermico.

-Minore traumatismo: assenza di ematomi ed edemi diffusi e persistenti dopo l'intervento.

-Possibilità di effettuare il trattamento in in modo ambulatoriale

-Possibilità di ripetere il trattamento sulla stessa area corporea dopo qualche mese.

-Tempi di recupero più brevi e ridotto ricorso a bendaggi compressivi.

-Migliore omogeneità superficiale della cute dopo il trattamento.

-L'eventuale aspirazione del lisato risulta facilitata dalla sua bassa viscosità.

-Comfort del paziente per assenza di surriscaldamento dei tessuti: l'elevata potenza è erogata per tempi brevissimi.

-Possibilità di intervenire anche in aree fino ad ora considerate poco idonee al trattamento di liposuzione tradizionale come il volto, le braccia, la parte superiore dell'addome, le ginocchia.

 

Il trattamento della "Cellulite"



LA CARBOSSITERAPIA

La carbossiterapia è un trattamento ambulatoriale: l’anidride carbonica viene iniettata sotto pelle attraverso una speciale  macchina certificata . I l trattamento deve essere eseguito da  personale medico esperto .  Dal punto di vista  funzionale , agisce in ambito vascolare, dall’insufficienza venosa degli arti inferiori – le cosiddette “gambe pesanti” – fino a pazienti con ulcere di origine vascolare. Poi c’è un impiego  estetico  per il trattamento delle adiposità localizzate (i “cuscinetti”) e degli inestetismi cutanei legati alla cosiddetta “cellulite” (cute lassa, smagliature, buccia d’arancia). Agisce, inoltre, sull’elasticità della pelle e sulla bio-rivitalizzazione del viso, in altre parole l’effetto “anti-age”.

La sua efficacia è legata ad una imponente riattivazione del microcircolo (per compensare la presenza dell’anidride carbonica l’organismo provvede ad aumentare l’ossigenazione locale inviando più “sangue”, cioè stimolando la circolazione locale), e all’effetto lipoclasico (liberazione di grassi da parte delle cellule adipose e quindi riduzione del pannicolo adiposo). Inoltre la insufflazione di anidride carbonica, scollando parzialmente i tessuti promuove il rimaneggiamento del collagene dermico e sottocutaneo, migliorando il tono cutaneo.

Questa nuova macchina per la carbossiterapia è in grado di controllare meglio i parametri di iniezione dell’anidride carbonica rispetto alle apparecchiature precedenti, rendendo l’applicazione assolutamente tollerabile e praticamente indolore.

Il trattamento va fatto a cicli; ogni ciclo comprende, di solito, 6 /10 sedute  a cadenza più o meno settimanale . Di fronte a problematiche croniche i cicli vanno ripetuti una o due volte l’anno.

 

Attualmente è da considerarsi una delle terapie esistenti più efficaci nel trattamento della “cellulite”.

 

Image description

LIPOSUZIONE ALIMENTARE

Image description
Image description
Image description
Image description


LE ONDE D'URTO


 Ringiovanire con le onde d’urto. È questa l’ultima novità nel campo della medicina estetica.

Parliamo di un trattamento completo in grado di contrastare cellulite e piccoli accumuli di grasso, ma anche e soprattutto di restituire alla pelle un tono più giovane. Un trattamento che praticamente non ha controindicazioni e i cui risultati sono visibili fin da subito.


Nel 2004, come prima azienda a livello mondiale la STORZ MEDICAL è riuscita a modificare le caratteristiche fisiche delle onde d'urto in modo da poterle utilizzare, sotto forma di onde acustiche pulsanti, per il trattamento della cellulite e per il rimodellamento del corpo. L'efficacia duratura di questa nuova terapia ad onde acustiche (AWT®) è stata comprovata da una serie di studi scientifici e da osservazioni cliniche di lunga durata.


Agendo direttamente sul metabolismo cellulare infatti hanno un effetto rigenerativo importante Questo sia quando si tratta di intervenire su cellulite e piccoli accumuli di grasso, sia quando si vuole restituire alla pelle una maggiore tonicità.

Rispetto ad altri  trattamenti simili, le onde d’urto hanno il vantaggio di non essere invasive, azzerando praticamente la comparsa di eventuali effetti collaterali. Ma soprattutto sono applicabili su quasi tutto il corpo, volto compreso, portando a risultati che sono visibili fin da subito.


 La combinazione di diverse fonti di energia consente di ottenere risultati ottimali:

1. Onde corte defocalizzate ad alta energia possono essere utilizzate, ad esempio, per la riduzione del grasso nel tessuto. Il corso del trattamento può essere documentato mediante misurazioni dello strato di grasso con ultrasuoni (optional).

2. Onde lunghe radiali a bassa energia vengono utilizzate in prossimità della superficie cutanea, ad esempio nel trattamento dell'elasticità del tessuto connettivo e nel trattamento della cellulite.

3. Impulsi vibratori stimolanti attivano ampie zone di strutture tissutali, oltre al sistema linfatico e possono favorire il rilassamento muscolare.


Il trattamento si basa sull’utilizzo di un manipolo che veicola queste onde. «Utilizziamo le onde planari quando si tratta di intervenire sui cuscinetti di grasso e sulla cellulite; le onde radiali sono invece specifiche per tonificare: dall’interno coscia all’addome, dalle braccia fino al viso. L’intensità viene modulata a seconda della situazione e del risultato che si vuole ottenere. In ogni caso il trattamento è indolore, al di là del fastidio della vibrazione che la paziente può percepire, può comparire al termine del trattamento un leggero rossore destinato a scomparire nell’arco di pochissimo tempo


Infatti anche i tempi vengono accorciati. «Una situazione non eccessivamente grave con piccole concentrazioni grasso o delle lievi lassità della pelle può arrivare a richiedere tra le quattro e le sei sedute, da fare a distanza di una settimana l’una dall’altra. Non così per altri trattamenti che richiedono una costanza maggiore e un impegno, anche economico, più elevato. Ovviamente, situazioni più compromesse necessitano più sedute e quindi un periodo più lungo di trattamento».


Campi di applicazione della terapia ad onde acustiche

Modellamento del corpo

Trattamento della cellulite

Appianamento di cicatrici e rughe

Miglioramento dell'elasticità cutanea

Rassodamento del tessuto connettivo

Trattamento delle smagliature da gravidanza

Trattamento di irregolarità cutanee dopo la liposuzione



Image description


Icoone

Icoone: le 1180 micro stimolazioni per dm² che rivoluzionano il trattamento del tessuto connettivo.

Icoone è una tecnologia innovativa studiata per combattere gli inestetismi della cellulite, il rilassamento cutaneo e l’adiposità localizzata grazie ad una tecnica rivoluzionaria. Icoone è stata ideata per rispondere alla straordinaria intuizione sulla struttura del tessuto connettivo , che ha dimostrato che il tessuto è in realtà composto da una rete di infiniti micro vacuoli, organizzati su disposizione caotica, che costituiscono l’unità funzionale e continua del tessuto.  Il trattamento Icoone risponde esattamente alla vera esigenza del tessuto, alla necessità di trattare in modo preciso la moltitudine di micro vacuoli che compongono il tessuto, offrendo quindi importanti risultati su inestetismi della cellulite, adiposità localizzate e pelle rilassata.


Manipoli di trattamento: Robosolo e Robotwins…. per un trattamento a due mani!

Icoone dispone di 3 manipoli dotati ciascuno di rulli micro alveolari: 1 manipolo Robosolo, utilizzato singolarmente e con una presa del tessuto più grande, e 2 manipoli Robotwins…..per uno speciale trattamento a due mani! Al fine di agire in modo ancora più efficace e naturale su alcune parti del corpo, Icoone propone infatti un trattamento con le due teste Robotwins, che permettono all’operatrice di lavorare a due mani. Agendo all’unisono, le RoboTwins trattano la superficie del corpo con gesti simmetrici: chi riceve il trattamento si sente ancor più coccolato, più “avvolto” nel massaggio. Una sensazione unica di benessere e comfort, con risultati doppi e in metà tempo!

 

Image description
Image description

di liposuzione alimentare + Icoone